Logistica e Portualità

All’indomani dell’approvazione della legge che riordina le attività portuali, liberalizzandole, la proprietà rileva la filiale tarantina di una delle più importanti imprese portuali italiane (la Fratelli Neri di Livorno) e con un consistente programma di investimenti, pone le basi per la creazione di un polo marittimo di avanguardia per gestire quella che, da sempre, ritiene una delle più importanti ricchezze di Taranto: il Porto.
Affianca così all’impresa portuale Italcave una serie di società come il CONSORZIO TERMINAL RINFUSE TARANTO e la CARMED ITALIA Srl che operano in piena sinergia, al fine di offrire ai propri clienti non solo servizi altamente qualificati, ma, anche e soprattutto, interlocutori in grado di gestire con professionalità le problematiche legate alla logistica portuale e marittima.

rina iso 14001:2004
RINA ISO 9001:2008
RINA ISO 9001:2008
Gru semoventi e tramogge depolverate permettono il trasferimento delle rinfuse dalla stiva della nave ai cassoni telonati dei camion.
Una macchina spazzatrice ed una autobotte, assicurano, da un lato la costante pulizia delle aree di lavoro durante le operazioni e dall’altro l’umidificazione del manto stradale al fine di ridurre al minimo la dispersione delle polveri.

Nell’arco di un ventennio, facendo leva su quello che da sempre considera il proprio core business, ossia la movimentazione di rinfuse solide, l’impresa portuale si cimenta, con sperimentata capacità organizzativa ed altissima efficienza, anche in altri settori merceologici (impiantistica, project cargo, rinfuse liquide, siderurgico, container), gettando le basi per una caratterizzazione “multipurpose” delle proprie attività portuali.

Scarico rinfuse

ITALCAVE svolge, prevalentemente, attività di scarico ed occasionalmente di carico di merci e materiali, anche,  polverulenti.
Lo scarico di queste rinfuse avviene in fase, ossia, senza il temporaneo stoccaggio della merce in ambito portuale e, quindi,direttamente su camion a mezzo di gru semovente, attrezzata con benna bivalve e di una tramoggia aspirata e depolverata (eco-hopper) a basso impatto ambientale, che, riduce l’emissione delle polveri durante le operazioni di (s)carico del materiale.

Altre tipologie di merci

L’impresa portuale Italcave ha nella propria dotazione, tra gli altri, n. 3 gru MHC della Fantuzzi Reggiane da 100 tons, idonee sia per la movimentazione di rinfuse che di altre tipologie di merci.
Ed è proprio la versatilità dei mezzi e delle attrezzature di cui si è dotata nel corso degli anni che ha consentito quella flessibilità operativa necessaria per movimentare, come detto, non solo le rinfuse, ma anche la merce containerizzata (tramite “spreader”) e quella break-bulk (tramite ganci).
certificazioni

I nostri numeri

negli ultimi 5 anni (2011-2015) sono stati movimentati

2.580.487 t

Contatti

ITALCAVE S.p.A.

via per statte, 6000
74123 Taranto

  099 471 82 22

 099 4707543

 italcave@italcave.it

 italcave@pec.italcave.it

Società Partecipate